Scopri il territorio

Parma, destinazione turistica di altissimo gradimento, è capitale italiana della cultura 2020 e 2021.
Alle iniziative nel quartiere fieristico, sarà abbinato un ricco palinsesto di eventi, attività ed itinerari sul territorio di Parma e provincia, rappresentando una ragione di visita in più al Salone, alla scoperta delle bellezze paesaggistiche, artistiche e gastronomiche del territorio.

Itinerari consigliati

Sulla strada come a casa per le rocche e i manieri di Destinazione Turistica Emilia, tra Parma, Piacenza  e Reggio Emilia.

Tour in camper alla Pietra di Bismantova.

Itinerari enogastronomici alla scoperta delle bellezze paesaggistiche, artistiche e gastronomiche del territorio. Visita i Musei del Cibo: Parmigiano Reggiano, Salame di Felino, Culatello di Zibello, pasta, pomodoro, per un’esperienza degli eccellenti prodotti tipici targati Parma.

Museo Agorà Orsi Coppini – Museo d’Arte Olearia
Per info e prenotazioni: museo@coppini.it – 0521877633/0521877627

www.coppiniarteolearia.com/it/museo-agora-orsi-coppini

Mostre e aperture straordinarie

tra antichi luoghi e distretti contemporanei, tra cui:

  • Tour del Museo Glauco Lombardi alla scoperta della storia che lega Maria Luigia D’Asburgo a Napoleone Bonaparte, unendo la storia di Parma a quella internazionale.
  • Florilegium, nel centro storico della città nell’Oratorio di San Tiburzio, la prima personale italiana dell’artista britannica Rebecca Louise Law (Cambridge, 1980). L’installazione è una cascata naturale in costante e organico mutamento, composta dalla coabitazione di 200mila fiori, dall’Achillea millefolium al Tortum, che potrà essere contemplata da settembre fino al 19 dicembre 2020.
  • Bassa Parmense, a Roccabianca, per ammirare la mostra dedicata a Giovannino Guareschi, Don Camillo e Peppone. Dalla realtà al Cinema (fino al 31 dicembre 2020)
  • Fornasetti Theatrum Mundi, mostra ospitata all’interno del Complesso Monumentale della Pilotta di Parma. L’esposizione mette in dialogo le architetture e le opere della Pilotta con l’immaginario di Piero e Barnaba Fornasetti, creando un vero e proprio “teatro del mondo”. La mostra è aperta al pubblico fino al 14 febbraio 2021 e si colloca all’interno di “Rivitalizzazioni del Contemporaneo”, bando ideato in occasione di Parma 2020+21, Capitale Italiana della Cultura.
  • LIGABUE E VITALONI. Dare voce alla natura. Parma, Palazzo Tarasconi.
    L’esposizione, inserita nel calendario d’iniziative di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21, presenta 83 dipinti e 4 sculture di Ligabue, oltre a una sezione con 15 opere plastiche di Michele Vitaloni (Milano, 1967) che condivide con Ligabue una particolare empatia verso il mondo naturale e animale.